Fondare un Circolo è possibile?

 

Clicca Sull'Icona E Condividi L'Articolo Sul tuo Social NetWork 😉

Fondare un Circolo è possibile?

Iniziamo con il dare sinteticamente una definizioni di Circolo e Club: “Per circolo o club si intende una associazione di persone aventi interessi o una qualche attività in comune, che si incontrano abitualmente per conversare, discutere, nell’ambito di quell’attività ecc. Per definizione Circolo e Club indicano anche il luogo del ritrovo.”

Premesso quanto sopra, non mi resta che raccontare per sommi capi la mia esperienza legata ai circoli fotografici. Un po’ per curiosità un po’ per capire come fosse la vita da soci di un circolo circa 8 anni fa ho iniziato a frequentare VenetoFotografia il circolo fotografico di Silea. Mi sono iscritto in questo gruppo pochi mesi dopo la sua fondazione e ricordo che a quei tempi la sede si trovava sopra la biblioteca comunale di Silea TV. Il gruppo era ancora in fase di sviluppo, ma si notava già tanta disponibilità’ e voglia di fare da parte di tutti. Nel fotoclub di Silea sono rimasto circa 1 anno e mezzo e poi tra impegni e troppa distanza da dove abitavo ho dovuto lasciarlo, ma la voglia di continuare con questa esperienza mi era rimasta al punto di decidere di fondare personalmente nel mio paese un fotoclub o meglio un circolo fotografico.

Il primo passo che ho fatto e’ stato quello di rischiare pubblicando sul web la notizia che il gruppo o meglio circolo fotografico a Salgareda esisteva ed era già’ attivo, quindi, su Facebook, su Flickr, e su svariati forum di fotografia ho condiviso la notizia (ANCORA NEL LONTANO 2011) che il Circolo Fotografico Centro Stile cercava soci. Perché’ Centro stile, beh semplicemente per il fatto che gran parte dei circoli usano per il loro nome parti legate alla fotografia o alle zone geografiche in cui risiedono, e a me utilizzare ciò non andava. Pensandoci su volevo un nome che accomunasse le arti in generale come linea di massima, e da questa idea e nato il Centro Stile. In breve tempo molti appassionati si sono fatti avanti inviandomi mail e messaggi per richiede di informazioni e confermando successivamente il loro interesse per quanto andavo proponendo. Tutto questo è durato circa 3 anni, fino a quando un bel giorno si è presentato M. S. (ora segretario del gruppo) e con lui abbiamo deciso che era arrivato il momento di far prender vita al circolo. Valutati i pro e i contro abbiamo deciso di organizzare una riunione invitando tutti quelli che fino a quel momento si erano resi disponibili ad iscriversi a questo nuovo circolo fotografico. Detto fatto il primo incontro promosso a novembre 2014 ha raccolto subito una quindicina di adesioni consentendoci di partire e di consolidare la nostra posizione verso l’amministrazione comunale e le altre associazioni già’ esistenti nel gennaio 2014. Ora dopo circa 3 anni dalla fondazione i soci del circolo Centro Stile sono oltre 40, con ulteriori aspettative di crescita nell’anno in corso.

Se vi state domandando cosa propone un circolo ai propri iscritti e viceversa cosa si aspetta il circolo dai soci che ne fanno parte, vi posso rispondere come segue. Un circolo solitamente mette a disposizione: la sede, gli arredi le attrezzature necessarie al fine di promuove l’attività, la cancelleria, ecc ecc. Sta poi ai soci sfruttarne quanto offre il circolo ma soprattutto, sta ai soci essere partecipi e presenti quanto più possibile alle attività del gruppo.

La vita del circolo per chi non ne hai frequentato uno e’ abbastanza movimentata, perché: tra la programmazione degli eventi annuali, la programmazione delle serate tra soci, delle serate aperte al pubblico, e poi i corsi da tenere, gli incontri con autori, con altri circoli e con altre associazioni, ecc ecc  non si può dire che la vita del circolo sia noiosa.

Poi per chi fa parte del consiglio amministrativo del gruppo c’è tanto altro da seguire e da portate a termine durante tutto l’anno sociale ( almeno cosi dovrebbe essere ). Le soddisfazioni ovviamente non mancano ed e’ giusto farlo sapere, per esempio quando alle nostre serate partecipano molte persone e la sala si riempie di appassionati esterni, oppure quando ai corsi di fotografia si iscrivono in tanti e restano soddisfatti al punto di iscriversi poi come soci, oppure quando organizziamo mostre/collettive e sia all’inaugurazione che durante il periodo di apertura c’è molta gente a visitare le foto esposte.

Insomma, a chi mi chiede se partecipare ad un circolo fotografico e’ bello e appagante ovviamente rispondo di si, anzi, quando posso mi permetto di consigliare a chi non è iscritto ad un gruppo di farlo quanto prima, ovviamente essendo di parte in quanto fondatore dl gruppo primo su tutti consiglio il Centro Stile Salgareda…… beh….almeno fino a quando non ne fonderò un altro 😉