Palomena Prasina (foto by Mario Jr Nicorelli)

 

Clicca Sull'Icona E Condividi L'Articolo Sul tuo Social NetWork 😉

La cimice verde (Palomena prasina) è un insetto eterottero della famiglia pentatomidae.

Specie comune e polifaga, attacca piante erbacee e arboree. Il colore di Palomena prasina varia dal verde (maggior parte degli individui) al marrone-rossastro. Da adulto, raggiunge in media la lunghezza di 15 mm. Come gran parte delle cimici, se disturbata emette sostanze maleodoranti, secrete da ghiandole poste sul torace. La cimice verde è molto dannosa per diverse specie di piante erbacee e alberi. Con le sue punture, infatti, causa la morte delle gemme fiorali e il deperimento della pianta che diventa giallastra. Il danno si manifesta sulle foglie e sui frutti ed è causato dalle punture di nutrizione di tutte le forme mobili del fitofago. Le foglie presentano necrosi localizzate e disseccamenti. Sui frutti le punture dell’insetto causano tipiche punteggiature clorotiche che successivamente si necrotizzano. I frutti attaccati dalle cimici assumono uno sgradevole sapore e non possono essere commercializzati. Indirettamente la cimice può trasmettere alle piante, attraverso le ferite lasciate dagli stiletti boccali, alcune malattie secondarie, come la batteriosi.

La foto e’ stata realizzata presso la mia abitazione subito dopo um breve temporale. La cimice era immobile sopra una Gerbera e grazie alla pioggia alcune gocce si erano posate su di lei. Per lo scatto ho utilizzato :

Nikon D300s , Sigma 105 macro, Tubo kenko da 36mm, Treppiedi, Flash esterno con popup soft box avvolgente.

 

Gocce sparse – Mario Nicorelli